IL PIÙ DOLCE SEGRETO PERUVIANO: IL CACAO

Cacao peru

Irresistibili tentazioni al cioccolato!

Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dal sapore degli oltre 400 aromi che un solo chicco di cacao è in grado di regalare per vivere un’esperienza unica che coinvolge i cinque sensi.

Un prodotto squisito, un concentrato di dolcezza e gusto che accarezza i palati e suscita emozioni attraverso un ventaglio amplissimo di aromi che evocano profumi di Paesi lontani e sanno di natura.

Il cibo degli dei fa ormai parte della vita di tutti i giorni, per molti è una passione, per altri un vero e proprio piacere a cui è impossibile rinunciare. Fondente, extra fondente, al latte o bianco: quello del cioccolato è un mondo da scoprire e da preservare, una tradizione dolciaria che si tramanda da secoli e che oggi vanta esclusivi cioccolatieri provenienti da tutto il mondo, Europa, Africa, Asia e America. Ma per produrre del buon cioccolato è la qualità della materia prima che fa la differenza.

Per questo alcuni dei più grandi Maitres chocolatiers hanno cominciato negli ultimi anni ad acquistare il cacao in Perù, ottenendo numerosi riconoscimenti a livello internazionale, non solo per la sua pregiata ed elevata qualità, ma anche per il suo sapore fruttato e aromatico.

Scopriamo insieme come questo frutto che arriva da così lontano, da un Paese come il Perù che non smette mai di stupire e di regalare sapori e aromi insoliti e sconosciuti, sia tanto apprezzato ed elogiato da importanti nomi dell’industria cioccolatiera internazionale.

Viaggio alla scoperta delle piantagioni di cacao in Perù.

Produrre cioccolato è un lavoro da titani. Dalle mani abili degli agricoltori che raccolgono i frutti dai campi, si ricavano i chicchi di cacao che, dopo un lungo ed elaborato procedimento, sono pronti per essere gustati e per deliziare il palato di tutti.

Inizialmente prodotto nella foresta Amazzonica peruviana tra i 300 e i 900 m.s.l.m, oggi le principali zone dove viene coltivato, nel periodo che va da marzo a settembre, sono la valle di Quillabanba (Cusco), la valle del fiume Apurimac e nei dipartimenti di Ayacucho, Cusco, Junín, Piura, Huanuco, Amazonas, San Martín, oltre che alle pendici del versante occidentale delle Ande. La qualità di cacao maggiormente coltivata in Perù è quella criolla, ideale per la produzione di cioccolato fine, dal gusto delicato, molto aromatico e poco amaro, che contiene in piccole percentuali anche cacao bianco.

Circa 66 mila ettari di terreno in Perù coltivati a cacao, una produzione che si aggira intorno alle 36 mila tonnellate l’anno e una seconda posizione per la produzione di cacao organico, ovvero coltivato senza l’uso di sostanze chimiche, che è in continua crescita.

Share
Contattaci

Ispirazioni correlate