TREKKING IN ARGENTINA DA 2.820€!

Fitz Roy
Avventura senza rischi! Per questo trekking è solo richiesto un minimo di allenamento e di adattabilità per vivere in piena libertà le aree più belle e naturali della Patagonia.
 
 
Giorno 1: ITALIA ✈ BUENOS AIRES

Partenza dall’Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 2: BUENOS AIRES ✈ EL CALAFATE

Arrivo a Buenos Aires e coincidenza per El Calafate. Trasferimento in Hostel per la sistemazione in camere con bagno condiviso (possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Cena e pernottamento.

Giorno 3: EL CALAFATE – EL CHALTEN – LAGUNA CAPRI

Prima colazione. Partenza per El Chalten, ai piedi del Cerro Fitz Roy: circa 220 km in bus attraverso la steppa patagonica con una sosta in un piccolo “parador de campo”. Arrivati a El Chalten, e scegliendo solo l’indispensabile da portare per i tre giorni di marcia, inizia il trekking: seguendo le rive del Rio de las Vueltas fino al primo punto panoramico del Cerro Fitz Roy, si raggiunge l’accampamento alla Laguna Capri (circa 3 ore di cammino). Inclusi box lunch e cena. 

Giorno 4: CERRO FITZ ROY – LAGUNA DE LOS TRES

Prima colazione. Basta la macchina fotografica al collo e si parte per il Chorillo del Salto per raggiungere l’accampamento base del Fitz Roy chiamato Rio Blanco. Da qui, dopo circa un’ora e mezza di salita piuttosto ripida, si giunge alla Laguna de Los Tres, uno dei punti panoramici più spettacolari del Parco Nazionale Los Glaciares, dal quale si ammirano il Fitz Roy e le sue guglie, circondati dai ghiacciai. Rientro alla Laguna Capri (in totale circa 5 ore di cammino). Inclusi box lunch e cena.

Laguna de Los Tres
Giorno 5: CERRO TORRE – EL CHALTEN

Prima colazione. Costeggiamo la Laguna Capri fino al sentiero che corre per la Valle delle Lagunas Madre y Hija. Attraversando un bosco fitto, si scende nella Valle Cerro Torre, dove scorre il Rio Fitz Roy per risalire alla fonte fino alla Laguna Torre con i suoi iceberg che cadono dal Glaciar Grande. Il paesaggio è contrassegnato dal maestoso Cerro Torre e dalla sua vetta di 3.128 metri, considerata una delle più inaccessibili, non solo a causa dei 900 metri di parete granitica che si affrontano per raggiungerla, ma anche per la sua cima perennemente avvolta da un fungo di ghiaccio. Rientro a El Chalten e pernottamento in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Incluso box lunch.

Giorno 6: EL CHALTEN – LOMA DEL PLIENGUE TUMBADO

Prima colazione. Questo “cerro” chiude un lato della Valle del Torre, a sud del Rio Fitz Roy, offrendo una vista indimenticabile sia del Fitz Roy e del Cerro Torre sia delle valli e dei ghiacciai. A seconda della propensione del gruppo, si deciderà se camminare fino alle terrazze panoramiche intermedie (a 900/1000 metri di altezza) o proseguire fino alla cima (1500 metri) attraverso steppa e boschi prima e pietraie di montagna poi. Rientro a El Chalten per il pernottamento. Inclusi box lunch.

Giorno 7: EL CHALTEN – EL CALAFATE

Prima colazione. Giornata a disposizione per trekking liberi o escursioni facoltative prenotabili sul posto, secondo condizioni climatiche, come per esempio il trekking sul Ghiacciaio Viedma. Nel tardo pomeriggio, rientro in bus a Calafate. Sistemazione per il pernottamento in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Pasti non inclusi.

Giorno 8: EL CALAFATE – GHIACCIAIO PERITO MORENO

Prima colazione. Si percorrono in bus i circa 80 km che separano la cittadina dalla Peninsula di Magallanes per raggiungere lo Spettacolo con la S maiuscola: il Perito Moreno. Grazie alle passerelle, si potrà apprezzare il ghiacciaio da tutte le angolazioni e in tutta la sua maestosità, sempre a distanza di sicurezza a causa delle continue piccole rotture di blocchi di ghiaccio che, da un’altezza di circa 60 metri, vanno a cadere nel canale de “los tempanos”. Possibilità di effettuare una navigazione opzionale nel canale. Rientro a Calafate e pernottamento in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Pasti non inclusi.

Giorno 9: EL CALAFATE – TORRES DEL PAINE

Prima colazione. Partenza al mattino presto per raggiungere la frontiera di Cancha Carrera / Cerro Castillo tra Argentina e Cile per entrare nel Parco Nazionale Torres del Paine, nominato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Prima di proseguire per l’accampamento Torres, alla base del Macizo del Paine, piccola camminata di circa un’ora per famigliarizzare con la flora e la fauna del Parco. (durata totale del viaggio circa 6 ore, esclusa la camminata). Inclusi box lunch e cena.

 

Giorno 10: TORRES DEL PAINE – VALLE DEL RIO ASCENSIO

Prima colazione. Giornata dedicata alla camminata più classica e spettacolare del parco: il sentiero delle Torres del Paine. Passato il ponte sopra il Rio Ascensio, si risalgono le falde del Monte Almirante Nieto e, dopo circa un’ora, si raggiunge il rifugio Cileno. Da qui si inizia un sentiero in mezzo ai boschi per raggiungere l’accampamento base de Las Torres, dove di solito gli scalatori aspettano le condizioni climatiche favorevoli per affrontare le pareti verticali del Massiccio, con un dislivello di 900 metri circa. Si prosegue poi per un’altra oretta di cammino, arrivando al Mirador Las Torres e si potrà ammirare l’anfiteatro naturale ai piedi delle granitiche torri, che raggiungono i 2800 metri di altezza. Rientro all’accampamento per un totale di circa 7 ore di camminata. Inclusi box lunch e cena. 

Torres del Paine
Giorno 11: TORRES DEL PAINE – LAGO PEHOE’ – VALLE DEL FRANCES

Prima colazione. Questa mattina inizia con un piccolo percorso in bus fino all’imbarco di Puerto Pudeto sul Lago Pehoè ed una navigazione di circa 45 minuti fino all’area del rifugio Pehoè. La giornata continua attraversando la Valle del Frances che scende fino al Lago Nordenskjold, fiancheggiando da una parte i “Cuernos” e dall’altra il Paine Grande (3050 metri): uno scenario incredibile si apre ai nostri occhi in un silenzio rotto solo dal fischio del vento e dalla caduta di ghiaccio e neve dai fianchi del Paine Grande. Si rientra costeggiando il lago Skottberg per un totale di circa 5 ore di trekking. Inclusi box lunch e cena.

Giorno 12: TORRES DEL PAINE – LAGO GREY– PUERTO NATALES

Prima colazione. Un'altra giornata indimenticabile ti attende, dedicata a visitare la valle del Lago Grey e i ghiacciai che scendono dal Campo de Hielo Sur, fra cui il più imponente è il ghiacciaio Grey: 300 kmq di estensione e 25 km di lunghezza,  è il responsabile della bellezza del Lago Grey e delle sue acque azzurro-grigie, a causa dei piccoli iceberg che lascia cadere e che caratterizzano il Lago. Camminata di circa due ore. Partenza per Puerto Natales. Sistemazione in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Incluso box lunch.

Giorno 13: PUERTO NATALES – RIO GRANDE

Prima colazione. In questa giornata si affronta un lungo viaggio e si parte attorno alle 8 del mattino per sfruttare al massimo il tempo a disposizione, conoscendo il sud del Cile e poter raggiungere una tipica “estancia” patagonica nella provincia della Terra del Fuoco in Argentina. Da Puerto Natales fino a Primera Angostura per imbarcarsi sul ferry – boat che attraversa lo Stretto di Magellano (circa 20 minuti); poi si attraversa la frontiera cileno-argentina a San Sebastian e si arriva a Rio Grande dopo circa 70 km. Proseguimento per l’estancia e pernottamento in accampamento. Inclusi box lunch e cena all’aria aperta con il tipico “asado” di agnello. 

Giorno 14: RIO GRANDE – USHUAIA – TERRA DEL FUOCO

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita dell’estancia e alle attività tipiche del luogo, come la produzione della lana e, se il tempo lo permette, potremo assistere alla bravura dei cani da pastore con il loro gregge. Partenza dall’estancia per lUshuaia e visita al Parco Nazionale della terra del Fuoco. Sistemazione in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Incluso box lunch.

Lago Fagnano
Giorno 15: USHUAIA – CANALE DI BEAGLE

Prima colazione. Mattinata dedicata alla navigazione del famoso canale di Beagle: visita dell’isola Alicia e della sua colonia di “lobos” marini, dell’isola Los Pajaros e dei cormorani reali e imperiali e del Faro Les Eclaireurs, costruito nel 1919. Rientro al molo turistico di Ushuaia, la cordigliera Darwin alle spalle e le Ande sopra la città. Pomeriggio libero per conoscere la città, il Museo della Fine del Mondo, il Presidio o fare shopping approfittando del porto franco. Sistemazione in hostel in camera con bagno condiviso. (Possibilità di pernottare in Hosteria con camere con bagno privato). Pasti non inclusi. 

Giorno 16: USHUAIA ✈ BUENOS AIRES ✈ ITALIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Buenos Aires. Coincidenza con volo per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 17: ITALIA

Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

Maggiori Info

QUOTA PARTENZA DI GRUPPO PER PERSONA IN CAMERA condivisa a partire da:  2.820 EURO

Richiedeteci informazioni sulle date di partenza. 

VALIDITA’ DELLE TARIFFE:  Le nostre tariffe sono valide da ottobre 2018 a Marzo 2019. Supplemento di 150 euro dal 1 novembre 2018 al 31 gennaio 2019.

 

Cambio applicato relativo ai servizi a terra: 1 euro = 1,20 usd – aggiornato a maggio 2018 

QUOTA DI ISCRIZIONE:  40 EURO

Comprensiva di invio documentazione viaggio via mail, assicurazione medico bagaglio

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Hotel, servizi e visite come da programma

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Voli: a seconda della data di partenza i voli verranno quotati al momento e la tariffa piu’ conveniente verrà calcolata a seconda della disponibilità

 

Share

Contatti: Email - info@tuttaltromondo.com - Tel. 337 1192292 oppure 337 1192294