TREKKING IN ECUADOR - 24 GIORNI DA 6.790€!

Una proposta per gli appassionati delle camminate in luoghi selvaggi.
Non è per specialisti; neanche il livello tecnico è elevato però bisogna camminare per alcune ore ad alta quota.
Una bellissima forma di conoscere gli altipiani della Via dei Vulcani.

 

 

Giorno 1: ITALIA ✈ QUITO

Partenza con volo di linea dall’Italia. Accoglienza all'aeroporto con guida in italiano. Trasporto privato con autista locale dall'aeroporto di Quito (all'hotel) e tempo libero per il resto della giornata. Pernottamento presso l'Hotel Vieja Cuba o similare a Quito.

Incluso: accoglienza con guida in italiano, trasferimento all'arrivo, camera & colazione 

Giorno 2: QUITO

Quito, capitale dell’Ecuador, è un vero e proprio tesoro incastonato tra i vulcani Pichincha, Cayambe e Antisana. Si trova a 2830m slm, il che la rende la seconda capitale più alta del mondo.

Fu la prima città nominata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO nel 1978 e il suo centro storico è il più grande e meglio conservato dell’America Latina. Per avere una buona idea della città, andremo al Panecillo, una collinetta che domina sulla città coronata dalla statua delle Virgen de Quito, che offre una stupenda vista panoramica. Dopodichè compiremo un giro completo per il centro coloniale di Quito: la cattedrale, la chiesa della Compagnia di Gesù, la chiesa di San Francisco e il suo chiostro, e tante altre opere maestre dell’arte barocca. Visiterete il mercato di Santa Clara, mercato típico di Quito dove si vendono frutta e legumi, carne e pesce. È un’occasione perfetta per incontrarsi con la gente e la vita locale, e pranzerete in loco. L’hornado (maiale cucinato lentamente al forno) è delizioso!! Visiterete il Museo Mindalae di artigianato etnostorico situato nel quaritere turistico di Quito, La Mariscal. Questo museo privato offre una panoramica dedicata alle attività dei popoli autoctoni dell’Amazzonia, la loro cosmovisione e le pratiche sciamaniche. Tempo libero nella capitale ecuadoriana. Avrete moltissime opzioni di visita, a seconda di ciò che avete già visitato e in base al tempo che avete a disposizione:

- il mercato artigianale del quartiere della Mariscal per gli ultimi acquisti, o lungo la via Amazonas;

- musei (a seconda dei giorni di apertura): Museo del Banco Central, El Alabado nel centro storico, il Museo dell’artista moderno Guayasamin (quartiere di Bellavista), il Mindalae nella Mariscal, il Weilbauer presso l’Università Cattolica;

- la Teleferica per un’ultima vista sulla capitale dal vulcano Pichincha;

- il giardino botanico del parco La Carolina, con la sua magnifica collezione di orchidee;

- siti archeologici in città: Rumipamba o La Florida;

- una passeggiata rilassante nel centro storico (la strada de La Ronda per esempio);

- passare il tempo nella terrazza di un bar per la Mariscal.

 

Pernottamento presso l'Hotel Vieja Cuba o similare a Quito.

 

Incluso: entrata(e), camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano 

Giorno 3: QUITO - RUCU PICHINCHA – QUITO

La Teleferica parte dalla base del vulcano Pichincha, a 2800m, per salire ben oltre i 4000m, e offre viste spettacolari di Quito e delle montagne circostanti. Alla stazione di arrivo di Cruz Loma, potrete osservare il panorama e si può camminare per i sentieri.

SCALATA RUCU PICHINCHA

Per la scalata al Rucu Pichincha, salirete sulla Teleférica di Quito fino a Cruz Loma, a circa 4100 m, da dove inizierà l’escursione che durerà all’incirca 3 o 4 ore fino ad arrivare al Rucu. Godrete di una vista panoramica di Quito che sarà veramente incredibile da togliere il fiato, potrete vedere tutta la città e la sua forma allungata, dalla Quito coloniale ai nuovi e moderni edifici. Se il clima lo consente, si possono vedere tutte le cime innevate: il Cotopaxi, il Cayambe o  l’Antisana. Successivamente verrà servito un picnic sulla cima della montagna, dopodichè ritornerete al Teleférico di Quito.

La durata sarà inidicativamente di 4 - 5 ore (+/- 590m di dislivello). Altitudine max: 4690 m.

Visita al museo archeologico de La Florida, costruito sulle tombe appartenenti alla cultura Quitu. Hanno una profondità tra i 15 e i 17 metri e vi sono stati rinvenuti resti di persone di alto rango in alcune delle tombe, come si può dedurre dalla quantità di gioielli e raffinati tessuti che indossavano. Il sito mostra le vestigia di questa cultura, che si stabilì tra il 200 dC e il 680 dC. Scoprirete la “Cappella dell’Uomo” del pittore ecuadoriano Oswaldo Guayasamin. Questa cappella fu progettata dal Guayasamin come omaggio all’umanità, e fu dipinta in parte da lui stesso. Buona parte delle sue opere si trovano esposte all’interno. 

Pernottamento presso l'Hotel Vieja Cuba o similare a Quito.

 

Incluso: entrata(e), box lunch, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 4: QUITO - MITAD DEL MUNDO - QUITO - COCHASQUI - OTAVALO

Partenza da Quito per la Mitad del Mundo.

Arriverete alla “Mitad del Mundo” per mettere un piede nell’emisfero Sud e uno in quello Nord! Lì potrete visitare diversi padiglioni dove scoprire i diversi aspetti dell’Ecuador; il padiglione francese è dedicato alla spedizione di la Condamine del 1736 che determinò la posizione di questa linea immaginaria. Prenderete la Panamericana dalla Mitad del Mundo per ritornare a Quito. Partirete da Quito in direzione di Otavalo; passerete per una delle aree di coltivazione delle famose rose ecuadoriane e beneficerete di un paesaggio stupendo per i numerosi monti innevati del Nord delle Ande. Visita alle piramidi di Cochasqui, iscritte come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO, considerate come il sito archeologico più importante del nord delle Ande ecuadoriane. Questo sito include 15 piramidi e 20 monumenti funerari. La storia di Cochasqui, la quale costruzione è attribuita agli indigeni Quitus cara, risale al IX secolo. D’accordo con le iscrizioni, si trattava di un luogo cerimoniale, un alloggio d’élite, o forse di un osservatorio astronomico. Gli interrogativi sull’uso del sito sono numerosi... cercheremo di insegnarvi un po’ di più. Pernottamento presso l'Hotel Acoma o similare a Otavalo.

Incluso: entrata(e), entrata al parco (per veicolo), camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 5: OTAVALO - LAGO DI CUICOCHA - COTACACHI - OTAVALO - SAN CLEMENTE

Questa mattina visiterete il famoso mercato indigeno di Otavalo, il più grande delle Ande ecuadoriane. Incrocerete gli indigeni otalaveñi che indossano le tipiche espadrillas e vestono un poncho blu sulle spalle e cappelli di feltro marrone. Questi sono gli indigeni più prosperi dell’Ecuador e abili commercianti.

CAMMINATA DI CUICOCHA

Vi renderete nella riserva ecologica " Cotacachi Cayapas" per effettuare una gita intorno alla laguna di Cuicocha, appuntamento degli amanti della natura con una flora molto varia (orchidee, orecchi di elefante ...) C'avvierete a 2936 m e passerete dall'altana, punto culminante a 3486 m di dove godrete d´une vista spettacolare sulle sue acque cristalline prima di ritornare al livello dal lago. Per tempo chiaro, potrete vedere le cime innevate dei vulcani Cotopaxi e Cayambe ed i crateri dei vulcani Cotacachi ed Imbabura.

Durata: 4/5 ore - Dislivelli: -550m / +550m - Altitudine max: 3500 m

Sosta nella cittadina di Cotacachi, famosa per la lavorazione del cuoio. Prenderete la strada per Ibarra. Arriverete poi alla comunità indígena quechua di San Clemente, alle falde del vulcano Imbabura. Una famiglia vi darà il benvenuto e vi inviterà a condividere cibo e casa, oltre ad insegnarvi il loro stile di vita, denso di tradizioni antiche. Durante le passeggiate per la comunità, accompagnati dalla vostra famiglia ospitante, conoscerete il sentiero delle piante medicinali, gli allevatori di cuy e lama e molto altro ancora...

Incluso: guida locale, entrata(e), box lunch, camera & colazione, pranzo (senza bevande), cena (senza bevande), guida locale ispanofono, trasporto privato, guida in italiano, spesa della guida

Giorno 6: IMBABURA - SAN CLEMENTE

Partenza dalla comunità per un’escursione nel mezzo della brughiera sull’Imbabura. Vi troverete davanti un panorama mozzafiato delle valli e dei vulcani che si trovano tutt’intorno. Possiamo adattare questa gita affinchè venga svolta nella forma che il gruppo desideri.

Incluso: camera & colazione, pranzo (senza bevande), cena (senza bevande), guida locale ispanofono, guida locale, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 7: IBARRA - OTAVALO - PEGUCHE - MOJANDA - OTAVALO

Seguirete la strada per Otavalo. Visiterete il villaggio di Peguche, famoso per le sue cascate sacre e per la lavorazione artigianale di strumenti musicali andini, dove forse godremo di una dimostrazione di musica e tessitura locale, arti dominate durante i secoli in quest’area. Realizzerete un’escursione nei pressi della laguna di Mojanda, situata a 3700 m di altitudine. Da qui potrete apprezzare incredibili panorami sulle valli circostanti, con i suoi paesaggi inconfondibili di paramo e con i vulcani Fuya Fuya e Cerro Negro che contornano il tutto.

Secondo la sua forma, potrete andare alla parte superiore del Fuya Fuya-(4265 metri 3/4 ore) che vi permetterà con tempo sereno di avere una vista del vulcani innevati Cotapaxi, Cayambe, Antisana e dei crateri dei volcani Cotacachi e Imbabura. In caso contrario, è possibile fare un tour di questa splendida laguna (2/3 ore).

Durata: 4 ore - Dislivello (+ 600 m / - 600 m) - Altitudine massima: 4265 metri

Pernottamento presso l’Hacienda Cusin nelle vicinanze della laguna di San Pablo, nella regione di Otavalo. Un luogo che ha saputo mantenere il carattere e l’autenticità di epoche antiche passate, con un’accoglienza calorosa e famigliare.

 

Incluso: entrata(e), box lunch, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 8: OTAVALO - CAYAMBE - OTAVALO

Viaggerete dalla regione di Otavalo a Cayambe, osservando il meraviglioso paesaggio delle montagne che vi circondano. Partenza in mattinata in auto per Cayambe e in seguito verso la sinuosa strada che vi porterà alla cascata de “Los Mirlos”, dove inizierà l’escursione. Passerete all’inizio da un bosco di clima secco per approdare poi al paramo umido fino al rifugio “Berge-Oleas Ruales”, giusto in prossimità del vulcano Cayambe. Il sentiero è ben delineato e vi porterà a 4700 m ai piedi del ghiacciaio. Qui potrete rilassarvi, godervi panorama e ambiente circostante e recuperare le energie prima di scendere tranquillamente lungo la stessa via fino alla macchina.

Pernottamento presso Sacha Ji. Beneficiate di una purificazione tradizionale andina. Queste depurazioni usano la Pachamama andina (Madre Terra) come rimedio sacro per curare e recuperare le energie. I diversi elementi e piante native vengono utilizzati in una cerimonia al fine di ristabilire il benessere e l’equilibrio (ca. 30 min).

Incluso: entrata(e), camera & colazione, cena (senza bevande), trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 9: CAYAMBE - QUITO - QUITSATO - QUITO - PARCO PASOCHOA - TABABELA

Farete ritorno a Quito dalla regione di Cayambe attraverso questo stupendo panorama di montagna. Potrete osservare gli abitanti della regione con i loro abbigliamenti tipici, al lato di una strada che è simbolo di modernità in contrasto con le pratiche ereditate dalle civilizzazioni pre-incaiche. Vi fermerete alla latitudine 0º, dove una piattaforma circolare di 54 m di diametro rappresenta la linea equatoriale. Vi verranno spiegati i fenomeni che si verificano in questo luogo mitico e che possono essere osservati da voi e dalle generazioni future.

TREKKING DI PASOCHOA:

L’escursione inizia a 2800m nella foresta umida con alberi coperti di muschio, bromeliacee, bambù e orchidee. Salirete fino a più di 3200m dove arriverete in una zona di transizione tra questa tipica vegetazione e quella del paramo. Un luogo dove convivono più di 120 tipi di volatili. Rappresenta un’opportunità perfetta per osservare i colibrì e con un po’ di fortuna poter vedere il volo maestoso di un condor.

Durata: 5/6 ore Dislivello (+/- 800m) Altitudine max: 3800m.

Pernottamento presso Posada Mirolindo a Tababela, nella valle vicino all’aeroporto.

Incluso: entrata(e), box lunch, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 10: ANTISANA

Visita alla riserva dell’Antisana, la quarta montagna innevata più alta dell’Ecuador (4704 m di altitudine). Scoprirete paesaggi tipici del paramo, diversi laghetti e avrete la possibilità di osservare diverse specie di volatili tra i quali il condor. Giornata dedicata al birdwatching nella zona del vulcano Antisana. Pernottamento presso l'hotel Hosteria Guaytara.

Incluso: camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 11: SAQUISILI - SIGCHOS - CHUGCHILAN - ISINLIVI

Questa mattina visiterete il mercato di Saquisilí (solo i giovedì), considerato come il maggior mercato indigeno del paese. Questo centro economico regionale attrae un gran numero di indigeni che vengono a vendere o a comprare di tutto, dai capi di bestiame al cotone. Il mercato è diviso in 8 aree, ciascuna dedicata a un prodotto specifico. Prenderete la strada meno frequentata che si insinua nel mezzo delle montagne, i paesaggi selvaggi e splendidi compensano la sforzo del tragitto. Vi troverete nel cuore della cultura andina nei villaggi di Sigchos e Chugchilan. Pernottamento e cena presso l’Hotel Llullu Llama a Isinlivi. Da notare che avrete una camera privata però con bagni in comune.

Incluso: camera & colazione, cena (senza bevande), box lunch, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 12: ISINLIVI - CHUGCHILAN

Escursione: Isinlivi- Chugchilan. 

Partenza dal rifugio di Isinlivi, un quadretto rurale autentico e colmo di bellezza, situato nel cuore della cultura andina, dove potrete incontrare gli abitanti che vanno a coltivare i loro campi che dipingono le montagne di colore. Scenderete attraverso i canyon fino al paesino di Itualo dove potrete visitare la scuola locale con l’autorizzazione del direttore. Il vostro cammino prosegue poi fino al Rio Toachi prima di arrivare a Chugchilán.

Pernottamento e cena presso l'Hotel Mama Hilda a Chugchilan.

Incluso: camera & colazione, cena (senza bevande), trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 13: CHUGCHILAN - QUILOTOA

Dopo la colazione in hotel, scenderete fino al Rio Sigui per poi salire fino alla laguna di Quilotoa. Lungo il percorso potrete osservare alcune rovine, la valle del Rio Toachi e alcuni campesinos al lavoro con il loro bestiame, perfino alcuni lama e alpaca. Non vi pentirete delle 5 ore di camminata quando le acque verdi smeraldo della laguna vi appariranno davanti. Visita alla laguna di Quilotoa (3854m). Potrete osservare le sue acque verde smeraldo, grazie alla presenza di zolfo. La laguna è in realtà una caldera vulcanica e si dice che il vulcano sia ancora attivo. Oltre alla sua bellezza, una leggenda narra che l’Inca Atahualpa avrebbe nascosto un tesoro al suo interno. Potrete osservare la laguna dal belvedere, scendere fino alla riva (2 h più o meno) oppure optare per il percorso completo (circa 6h di camminata). Visita al belvedere di Shalala con una vista mozzafiato ed originale sulla laguna di Quilotoa.

Pernottamento e cena presso l'Hotel Alpaga Quilotoa a Quilotoa.

Incluso: entrata(e), box lunch, camera & colazione, cena (senza bevande), trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 14: QUILOTOA - TIGUA - PARCO COTOPAXI - RIOBAMBA

L’ultimo giorno di escursioni sulla cordigliera occidentale. Camminata tra la laguna di Quilotoa e il villaggio di Tigua seguendo il canyon del Rio Toachi. Mano a mano che scenderete lungo il canyon noterete il cambio di ecosistema. Le alte pareti del canyon vi circonderanno per tutto il tempo. Vi dirigerete al parco Chimborazo. Simpatica pausa al museo del Lama, che presenta la relazione tra le popolazioni andine e il lama, l'allevamento, i suoi scopi medicinali.... Saprete infine la differenza tra un lama, un alpaca, una vigogna ed un guanaco. Riobamba è conosciuta come la Sultana delle Ande. È una città piccola e tranquilla che fu ricostruita completamente in seguito al terremoto del 1797. Visiterete il parco Vicente Maldonado con la sua cattedrale parzialmente distrutta a causa del terremoto però che tutt’ora conserva la facciata originale. Vi fermerete un momento nel mercato ricco di colori prima di dirigervi verso Quitoloma da dove si può osservare e contemplare il Chimborazo. Visiterete un laboratorio di Tagua; la tagua è un vegetale molto simile all’avorio. Proviene da un tipo molto piccolo di palma, nello specifico dal frutto che è delle dimensioni di un uovo. Questo viene lasciato essiccare e quando è secco si può iniziare a scolpirlo. Molti artisti realizzano pezzi unici con questo materiale, è il souvenir perfetto per qualsiasi occasione. Pernottamenteo presso l'Hotel Bella Casona a Riobamba.

Incluso: entrata(e), box lunch, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 15: RIOBAMBA - PARCO CHIMBORAZO

Visita alla riserva naturale Chimborazo. Avvolto in un paesaggio di “Paramos” (brughiere), con alte piante tipiche di questa regione andina. Sicuramente incontrerete un gruppo di vigogne, che è composto attualmente da ca. 2300 esemplari dopo la reintroduzione in queste zone nel 1990. Arriverete in auto fino al rifugio Carrel a 4800 m. Dopodichè potrete avvicinarvi (opzionale, potete rimanere ad altezza rifugio se pensate di non avere la condizione fisica) alla cima più alta dell’Ecuador, 6310 m, arrivando fino al rifugio Whymper a 5100 m. Sareste prossimi ai ghiacciai e come mai prima d’ora vicini al sole grazie alla curvatura terrestre in Ecuador, inoltre la cima del Chimborazo è il punto più lontano dal centro della terra.

Pernottamento presso l'Hotel Chimborazo Lodge all'interno del Parco Nazionale Chimborazo.

Incluso: guida locale, entrata(e), camera & colazione, cena (senza bevande), trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano

Giorno 16: RIOBAMBA - ACHUPALLAS - GUAMOTE - ACHUPALLAS - LAS TRES CRUCES

Trasferimento in veicolo privato ad Achupallas. Una visita al mercato Guamote vi permetterà di avvicinarvi agli abitanti nativi della regione e scoprire questo tipico villaggio. Questo mercato è il più impressionante e offre uno spettacolo di colori!

TREK INCA 3D / 2N (in tenda)

La via dell’Inca, inizierete l’escursione ad Achupallas, dove incontrerete i muli che vi accompagneranno. Passerete intorno alla valle del Rio Cadrul prima di stabilire il primo accampamento nei pressi della laguna “Las tres Cruces”. Pernottamento in accampamento.

Durata: 5/6 ore Dislivello : (- 600 e + 600m) Max: 3700 m 

Incluso: noleggio attrezzatura, portabagagli, cena, box lunch, trasporto privato, guida in italiano, spesa della guida

Giorno 17: LAS TRES CRUCES - PAREDONES

Dopo colazione girerete intorno alle valli e salirete al Quilloloma. Le vestigia del vecchio cammino Inca si possono scorgere nella valle. Dopo la prima colazione e dopo aver ricaricato i nostri muli, riprenddete la vostra escursione. Passerete i bordi rocciosi e un collare a 4200 metri, aggirete le valli paludose e seguirete il sentiero sotto la cima del Quilloloma. I resti della antica strada Inca si alzino in valle. Accamperete vicino alla laguna “Culebrillas” e alle piccole rovine inca, battezzate “paredones” a 3800m.

Pernottamento in campo. Durata: 5/6 ore Dislivello: (+ 600m) Max: 4200 m

Incluso: noleggio attrezzatura, portabagagli, cena, box lunch, colazione, trasporto privato, guida in italiano, spesa della guida

Giorno 18: INGAPIRCA - PAREDONES - INGAPIRCA - CUENCA

Arrivo e visita a Ingapirca, o “muro degli Incas”, il sito archeologico più famoso dell’Ecuador dove la pietra è densa di storia e leggende. Questa fortezza fu costruita dall’Inca Huayna Capac nel XV secolo. Potrete apprezzare il raffinato lavoro in pietra e le caratteristiche nicchie e porte di forma trapezoidale. Questo complesso costituiva probabilmente un luogo di riposo lungo la via reale Inca da Quito a Cuenca. La popolazione locale vi vede anche la forma di un puma. Dunque una volta arrivati al cuore dell’animale, prenderemo un sentiero che ci porterà a Inganahui, il volto dell’Inca che le piogge e i venti hanno scolpito nella roccia, senza dubbio ispirati dalle forze Incas. Chi desidera può visitare il museo “La Condamine” che si trova sul posto.

Pranzo presso ristorante Posada Ingapirca.

Questa giornata sarà più facile. All’incirca 3 ore di camminata per arrivare al villaggio di San Jose, da dove vi aspetta un’altra ora circa di cammino fino al Rio Silante, dove salirete in auto per andare a visitare le rovine di Ingapirca.

Durata: 3 heures Dislivello: (-200m) Altura max : 3700 m

Trasferimento a Cuenca. Il sinuoso cammino attraverso le Ande vi offrirà viste magnifiche sugli ultimi vulcani del sud dell'Ecuador. Pernottamento presso Hotel Cuenca.

Incluso: portabagagli, box lunch, colazione, entrata(e), pranzo (senza bevande), spesa della guida, trasporto privato, guida in italiano, camera & colazione

Giorno 19: CUENCA

Visiterete una fabbrica di cappelli di Paglia Toquilla, conosciuti anche come cappelli “Panama”. Questi infatti sono originari della costa ecuatoriana, però divennero famosi durante la costruzione del canale di Panama, dove lavorarono moltissimi ecuadoriani.

Considerata la più bella del Paese, la città di Cuenca (2550 m) possiede un fascino ineguagliabile. La terza città più grande dell’Ecuador, proclamata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999, vi offre fantastiche opportunità per ammirare la grandiosa architettura coloniale e repubblicana. Per impregnarvi dei caldi colori che coprono la città, passeggiate per la stradine ciottolate cinte da bianche case dai tetti di tegole rosse e balconi in ferro battuto stracolmi di fiori. Cuenca è unica anche per i tesori dell’arte coloniale che conserva nel cuore delle sue chiese e conventi dei secoli XVII e XVIII. Visita al Museo del Banco Central. Questo museo si trova vicino alle “Ruinas de Todos los Santos”, dove si possono osservare tanto opere dell’arte coloniale quanto vecchie fotografie di Cuenca. Questo museo ereditò la collezione di ceramiche pre-inca appartenenti al sacerdote salesiano Crespi, deceduto negli anni ’80.

Questo è inoltre l’unico museo a possedere una collezione di teste ridotte dette “tzanzas”, degli indigeni Shuar dell’Amazzonia. Proprio alle spalle del museo del Banco Central si trova il Parco Archeologico Pumapungo. Potrete camminare tra le vestigia dell’antico insediamento Inca Tomebamba, il quale fu distrutto dai conquistadores spagnoli per costruire Cuenca.

Pernottamento presso Hotel Cuenca.

Incluso: entrata(e), trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano, camera & colazione

Giorno 20: CUENCA - PARCO CAJAS - CUENCA

Partenza con destinazione Ovest per salire fino al parco di Cajas, dove potrete godere di stupende viste alle lagune di questo complesso naturale. Il Parco Nazionale Cajas si trova nella Cordigliera Occidentale al sud delle Ande ecuadoriane, a 35 km da Cuenca. La sua altitudine varia tra i 3156 e i 4450 m e ha una superficie di 288 km2, incluso un insieme di 235 laghi di orgine glaciale, connessi tra loro da piccoli fiumi e torrenti. Il parco ospita siti archeologici, tra i quali diverse sezioni del Qapaq Ñan, la strada reale Inca, che unisce la costa e la sierra con le sue alte brughiere, permettendo il commercio della corteccia di Spondylus, oggetto di grande valore per l’epoca. Farete una camminata con una guida locale (scelta del sentiero in loco a seconda del livello e durata). Partenza con destinazione Est per scendere di nuovo verso Cuenca, dal Parco Nazionale Cajas, dove potrete godere di stupende viste alle lagune. Vi concederete un momento di totale relax nelle terme Piedra de Agua. Avrete a disposizione le piscine termali, le terme esterne, le docce di pioggia con i bagni di vapore. Se lo desiderate potrete prenotare direttamente in loco un massaggio, che viene con accesso alle piscine di fango vulcanico blu o rosso.

Incluso: trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano, guida locale ispanofono, escursione (privata), entrata(e)

Giorno 21: CUENCA - BAÑOS

Facendo rotta verso Baños, avrete l’opportunità di attraversare magnifici paesaggi andini dove potrete apprezzare la vita locale prima di arrivare a Baños, una gradevole cittadina di acque termali. Potrete visitare la basilica di “Nuestra Señora de Agua Santa” o, perchè no, visitare alcune delle piscine di acqua minerale che si trovano nei paraggi. Qui c’è tutto quello che serve per soddisfare gli amanti delle emozioni sportive con un circuito di 6 teleferiche con 2000m di cavo a 5km da Baños. Accessibile a tutti con guide esperte e materiali sicuri regolarmente controllati. Potrete planare attraverso l’aria sostenuti solo da un cavo per ammirare la biodiversità che possiede la valle Puntzan a Baños. Tempo libero a Baños. Potrete visitare la basilica “Nuestra Señora de Agua Santa”, che merita decisamente una visita, oppure nuotare nelle piscine del paese. Nella cittadina sono disponibili varie attività come mountain bike, rafting, canyoing, swing jumping etc.

Pernottamento presso Hotel La Floresta a Baños.

Incluso: entrata(e), noleggio attrezzatura, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano 

Giorno 22: BAÑOS - PAILON DEL DIABLO - BAÑOS

Facendo rotta verso Baños, avrete l’opportunità di attraversare magnifici paesaggi andini dove potrete apprezzare la vita locale prima di arrivare a Baños, una gradevole cittadina di acque termali. Potrete visitare la basilica di “Nuestra Señora de Agua Santa” o, perchè no, visitare alcune delle piscine di acqua minerale che si trovano nei paraggi. Qui c’è tutto quello che serve per soddisfare gli amanti delle emozioni sportive con un circuito di 6 teleferiche con 2000m di cavo a 5km da Baños. Accessibile a tutti con guide esperte e materiali sicuri regolarmente controllati. Potrete planare attraverso l’aria sostenuti solo da un cavo per ammirare la biodiversità che possiede la valle Puntzan a Baños. Tempo libero a Baños.

Potrete visitare la basilica “Nuestra Señora de Agua Santa”, che merita decisamente una visita, oppure nuotare nelle piscine del paese. Nella cittadina sono disponibili varie attività come mountain bike, rafting, canyoing, swing jumping etc.

Pernottamento presso Hotel La Floresta a Baños.

Incluso: entrata(e), noleggio attrezzatura, camera & colazione, trasporto privato, spesa della guida, guida autista in italiano 

Giorno 23: BAÑOS ✈ QUITO - SALCEDO - QUITO ✈ ITALIA

Tempo libero a Baños, a seconda degli orari del volo. Dopodichè vi recherete in direzione dell'aeroporto di Quito. Vi fermerete in una piantagione di rose. L’Ecuador è uno dei primi esportatori di rose al mondo. Le rose dell’Ecuador hanno la fama di essere le più belle del mondo. Prodotte oltre i 2500 m di altitudine, le rose posseggono colori forti e intensi. I minerali che scendono dai vulcani fanno sì che i boccioli di rosa crescano enormemente. Il fatto di essere di fianco ai vulcani dà la possibilità di avere acque pure e di altissima qualità. Durante la visita, dovrete acuire i vostri sensi per assaporare al meglio questa esperienza originale. Connessione libera per il vostro volo internazionale da Quito. A seconda dell'orario del volo, avrete a disposizione più o meno tempo libero.

Incluso: trasporto privato, pranzo (senza bevande), entrata(e)

Giorno 24: ARRIVO IN ITALIA

Maggiori Info

PROGRAMMA - QUOTA PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA :  

- MINIMO 2 PERSONE: 6.790 EURO

- MINIMO 3 PERSONE: 5.690 EURO  

- MINIMO 4 PERSONE: 5.190 EURO

VALIDITA’ DELLE TARIFFE:  Le nostre tariffe sono valide dal 01 Gennaio al 31 Dicembre 2019. Queste tariffe possono subire modifiche per il periodo delle feste di Capodanno, Natale, Carnevale, Pasqua e giorni festivi.

 

Cambio applicato relativo ai servizi a terra: 1 euro = 1,16 usd - aggiornato agosto 2018

 

QUOTA DI ISCRIZIONE:  40 EURO

Comprensiva di invio documentazione viaggio via mail, assicurazione medico bagaglio

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Hotel, servizi e visite come da programma

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Voli: a seconda della data di partenza i voli verranno quotati al momento e la tariffa piu’ conveniente verrà calcolata a seconda della disponibilità

Share

Contatti: Email - info@tuttaltromondo.com - Tel. 337 1192292 oppure 337 1192294