PARQUE NACIONAL HENRI PITTIER

parque nacional henru pittier venezuela
Paese: 
Venezuela

 

Circa un’ora e mezza di strada da Caracas e arrivi a Maracay per entrare nel Parco Nazionale Henri Pittier: primo parco, fu istituito già nel 1937, e vera fonte di acqua per il territorio con i suoi tanti fiumi. Vi abitano molte specie di uccelli (più di 500!) e la sua particolarità è di avere una prima zona aspra e montagnosa per poi tuffarsi sulla costa, dove trovi spiagge di tutto rispetto! Si prosegue infatti arrivando prima a Choroni, piccolo ma grazioso paesino ricco, anche se non come un tempo, di haciendas dedite alla coltivazione del cacao; poi si raggiunge Puerto Colombia: da qui bellissime spiagge come Playa Valle Seco o Playa Cepe ma soprattutto vale la pena imbarcarsi per Chuao. Sembra l’ennesima bellissima spiaggia, ma addentrandosi nella valle del fiume omonimo, ecco le prime piantagioni dell’hacienda Cacaotera Chuao. La comunità di Chuao è formata da poco più di 2000 abitanti, tutti o quasi discendenti dagli schiavi africani che vennero deportati qui appunto per lavorare nelle piantagioni; questa hacienda è una della poche che sia rimasta in mano al popolo o meglio in mano alle donne che sono per la maggioranza impegnate nella raccolta. Tuttaltraesperienza!

Share
Contattaci