Da Piura a Tumbes: spiagge perfette e tramonti magici

piura peru

Lungo la Panamericana Norte, che da Lima conduce fino al confine con l’Ecuador attraverso un paesaggio color ocra, il litorale del Perù si propone attraverso un’ampia varietà di scenari naturali: i quasi 1300 km di sterminato deserto costiero sono fiancheggiati da un lato dall’Oceano Pacifico con le sue alte onde spumeggianti e dall’altro dalle alte vette delle Ande incappucciate di neve, attraversando città coloniali, aree archeologiche di grande fascino e boschi di mangrovie. Tuttavia questo non è il solo tesoro di questa regione. Costeggiando il litorale di Piura e di Tumbes, inevitabilmente si resta abbagliati dalle lunghe spiagge di sabbia bianca bagnate dal blu cobalto dell’oceano che si estendono per circa 20 km, capaci di soddisfare quanti desiderano trascorrere una vacanza in totale relax come i surfisti più esigenti in cerca della settima onda e non da meno sono le delizie gastronomiche della cucina di questa zona a base di specialità marine. Lasciatevi sedurre dall’estremo nord del Perù, innamoratevi delle sue spiagge e della sua esuberante natura, meravigliatevi per l’ospitalità della gente, la tranquillità delle sue spiagge e la bellezza di questo angolo di Paese. Una delle principali attrazioni di questa zona è, senza dubbio, il leggendario balneario di Máncora, caratterizzato da lunghe spiagge e strepitose onde dove il sole non “passa mai di moda” e non a caso è chiamata anche Costa del Sol. Questa fascia costiera del litorale di Piura presenta spiagge che si perdono all’orizzonte come Los Órganos, con onde tanto amate dai surfisti e un’abbondanza di palme da cocco, Colán con tranquille e calde acque su cui si affacciano case di legno e Cabo Blanco, il luogo ideale per ascoltare e ammirare la potenza del mare ma anche per perdersi nell’osservazione della pesca sportiva specialmente del merlino nero, attività alla quale anche lo scrittore Ernest Hemingway era tanto affezionato e da cui si pensa trasse spunto per il suo romanzo Il Vecchio e il Mare. Tra le spiagge di Tumbes si possono citare la moderna Punta Sal, considerata la più bella e la più grande della costa settentrionale del Perù e caratterizzata da sabbia bianca, acque calde e abbondanza di pesce, e la tradizionale Zorritos, zona altamente scenografica che offre una spiaggia protetta da scogliere. Spostando verso l’interno, ciò che stupisce è la ricca vegetazione di mangrovie e foreste secche che rendono la strada del litorale un vero fiore nel deserto. Qui merita soffermarsi al Santuario de los Manglares di Tumbes per la sua biodiversità, un bosco di mangrovie lungo la costa formato da labirinti di canali ed estuari che si possono anche percorrere in barca e al Parco Nazionale Cerros de Amotape, ecosistema misto di deserto arido e foresta tropicale che si estende su una superficie di 90.000 ettari sulle montagne dell’entroterra e che ospita interessanti specie animali come i giaguari, i tigrillos (felini simili a piccoli leopardi), orsi formichieri e gli scoiattoli.

News

Altre news che potrebbero interessarti

News
Si tornerà prima o poi a viaggiare, ma in ogni caso gli scenari cambieranno, soprattutto per noi italiani. Sicuramente iniziare a programmare con largo anticipo e affidarsi a un’agenzia di viaggi…
Cile
News
Se siete appassionati di vini e in questo periodo vi divertite tra degustazioni e vendemmia nei prestigiosi vigneti italiani, saprete anche che il Sud America offre moltissimo da questo punto di…
Sud America
News
#IoRestoACasa. Parole difficili da dire per chi, come noi, fa dei viaggi in Sud America una passione, oltre che una professione, ma necessarie per fronteggiare l’emergenza che da settimane…

Iscriviti alla newsletter

Non perderti tutte le nostre ultime offerte.
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato!
Ho letto l'informativa sulla privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali.