Trovare Santiago a Buenos Aires

alt="buenos aires, persone, murales,colori"

Argentina

E’ un paese dalle mille sfaccettature ed è possibile viverle ogni singolo giorno dell’anno, data la sua posizione geografica che va dalla foresta subtropicale a nord al freddo antartico nel suo punto più meridionale. Si può godere delle sue lunghe coste di spiaggia, piuttosto che delle sue maestose foreste, i laghi e gli antichi ghiacciai. Il paesaggio passa dai vigneti di Mendoza alla Pampa per poi arrivare al cosmopolita Buenos Aires. Un paese adatto ad ogni tipo di viaggiatore!!!!

Finalmente un pomeriggio tutto per me: niente lavoro, nessun hotel da visionare o escursione da provare. Un pomeriggio tutto mio da trascorrere in una Buenos Aires piena di sole e tiepida nonostante il mese di maggio; un pomeriggio tutto mio e non voglio programmare nulla, ma fare quello che preferisco anche nella mia città, girovagare senza meta, attenta ai colori, alle persone, lasciandomi guidare dai profumi. Arrivo a San Telmo, è domenica e riconosco di essere in mezzo al famoso mercatino di antiquariato, non sto consultando una cartina, non ho una macchina fotografica, ma forse la mia aria curiosa e sfaccendata mi connota subito come “straniera” ed è così che mi ferma Santiago, un bellissimo ragazzo porteῆo che mi recita una poesia. Non ricordo le parole ma la musicalità del suo idioma, la passione negli occhi e la grande bellezza di quel momento. Capita anche questo a Buenos Aires, che passeggiando un ragazzo ti sorprenda e poi con i soldi che gli hai regalato per il suo dono poetico, ti offra un caffè e quattro chiacchere. E a me resta una preziosa foto di questa meravigliosa città anche senza averla scattata.

Provenienza: 
Share
Contattaci

Ispirazioni correlate