Santa Cruz

samaipata
Paese: 
Bolivia

Innegabilmente la città di Santa Cruz è la porta principale da cui entrare in Bolivia: moderna, pulita e ordinata ha molte attrattive per i visitatori. Anche il suo clima tropicale è accogliente se si hanno in valigia abiti leggeri. Il suo simbolo è la cattedrale in Plaza 24 de Septiembre, nel pieno centro storico del Casco Viejo, centro molto vivace e ricco di negozi, dalle boutique ai numerosissimi venditori ambulanti; da lì è facile raggiungere la Casa della Cultura Raul Otero Reich, sede anche del Museo di Storia Naturale. Vicinissimo alla città si può visitare il Biocentro Guembe, un piccolo paradiso di orchidee, farfalle, uccelli e anche bradipi (1/2giorni). A circa 40 minuti di auto, trovi le Lomas de Arena (o Dunas de Palmar), incredibile deserto ricco di cactus e dune di sabbia a perdita d'occhio. A circa 2 ore e mezza di auto invece arrivi a Samaipata dove si visita una fortezza Inca, le cascate de Cuevas ma soprattutto è la città da cui si accede alle missioni gesuitiche della Chiquitania, dove si trova il meglio dell’architettura missionaria nelle sue chiese ben conservate ed uniche al mondo, e al Parco Nazionale Amborò: felci giganti, enormi varietà di orchidee, uccelli e farfalle e, per i più fortunati, giaguari e orsi dagli occhiali. (2/4 giorni). Chi ha un giorno in più e ama le escursioni a cavallo, da Samaipata, dopo un percorso in 4x4, inizia una cavalcata dal sentiero Buna Vista per circa 3-4 ore fino a il Codo de los Andes, dove si ammirano foresta, bosco amazzonico e andino.

Share
Contattaci